Quantificare i fattori di crisi non è sempre facile…

Alcuni dei principali fattori di crisi si prestano agevolmente ad essere quantificati, nel senso di stabilire l’entità del loro concorso alle perdite. Altri sono refrattari a tentativi di quantificazione.
Uno dei fattori che meglio si presenta ad essere quantificato è il decadimento dei prodotti.
Infatti è difficile stabilire come la riduzione dei margini, rispetto ad una data situazione di partenza, abbia negativamente influenzato i risultati economici.
La stima può essere eseguita prodotto per prodotto e da questi dati è facile risalire al risultato globale.
Anche le varie inefficienze riferibili a particolari settori dell’attività aziendale possono essere spesso quantificate mediante confronti con situazioni medie o con situazioni specifiche di altre aziende.
Le divergenze riscontrate (maggiori volumi di mano d’opera, minori rese delle materie prime, perdite di tempo dei macchinari,
eccessivo uso del personale impiegatizio, ecc.) sono di solito esprimibili in termini di valore, così da rendere possibile la sintesi.
Questo problema di misurazione è tuttavia meno agevole del precedente. Al contrario dei precedenti, il fattore rigidità è oggetto di misurazioni non sempre facili e, talvolta caratterizzate da elevati coefficienti di opinabilità.
Se la tua azienda è in sofferenza, se si trova in crisi di liquidità, se i debiti con fornitori ed erario ti attanagliano o anche se solamente inizi a percepire i primi sentori della crisi richiedi tutte le informazioni sul nostro servizio Ristrutturazione Debiti, clicca qui: http://www.consulentiaziendaliditalia.it/ristrutturazione-debiti/

Se desideri richiedere una Consulenza privata in Webinar direttamente in Webinar con il Prof. Brancozzi allora clicca qui: http://soluzionicrisiaziendali.it/#contatto

Inoltre, la nostra nuova collana di eBook ‘Gestione e Soluzione della crisi aziendale’ ha come obiettivo quello di farti capire che con l’aiuto di un esperto puoi salvare la tua azienda e guidarla verso acque più sicure. L’importante è elaborare un piano completo ed efficace e avere degli obiettivi raggiungibili per cui ricominciare a lottare.

I primi tre volumi, li trovi già su Amazon, clicca qui per scaricarli:http://www.amazon.it/s?_encoding=UTF8&field-author=Simone+Brancozzi&search-alias=digital-text