Il Rendiconto finanziario

A partire dall’esercizio avente inizio dal 1.1.2016, le imprese che redigono il bilancio in forma ordinaria sono obbligate a presentare il rendiconto finanziario (nuovo articolo 2423 c.c.), che è stato recepito dai principi contabili con il documento OIC 10.

Il Rendiconto finanziario espone le variazioni finanziarie intervenute nel corso dell’esercizio e illustra tutti i flussi in uscita (impieghi) e in entrata (fonti) delle disponibilità liquide.
L’obiettivo è quello di capire se l’azienda ha generato nuova liquidità ovvero ha ridotto quella di cui disponeva.

Al di là dell’obbligo fissato dal codice civile, le imprese meglio gestite e organizzate provvedono già a elaborare questo documento che costituisce un fondamentale strumento di controllo di gestione, la cui attenta lettura e interpretazione consente di misurare e interpretare le criticità finanziarie e di adottare le politiche necessarie per porvi rimedio.

Per elaborare il Rendiconto finanziario i flussi di cassa in entrata e in uscita sono classificati in tre aree:

1. Gestione reddituale o attività operativa, comprende i flussi connessi all’acquisizione, produzione e distribuzione di beni e alla fornitura di servizi. Consente di misurare la liquidità prodotta o assorbita dalla gestione caratteristica o corrente dell’azienda; in altre parole consente di capire se il cosiddetto core business dell’impresa genera o meno flussi finanziari.

2. Attività di investimento, si classificano i flussi finanziari derivanti dagli investimenti e dalle dismissioni. Consente di valutare l’impatto delle scelte strategiche in relazione alle politiche di investimento aziendale.

3. Attività di finanziamento, i flussi in entrata e in uscita derivano dai rapporti con i finanziatori, i soci (aumento capitale, distribuzione utili, ecc.) e altri soggetti (accensione e rimborso finanziamenti a lungo termine e/o a breve termine).

La somma algebrica dei flussi derivanti da ciascuna area determina la variazione netta delle disponibilità liquide nel corso dell’esercizio.

E’ opportuno soffermarsi sulla prima area, quella della gestione reddituale, che dovrebbe rappresentare la più importante fonte di generazione di liquidità, in altri termini dovrebbe generare autofinanziamento.

Una gestione operativa che produce flussi positivi consente di finanziare le attività di investimento e il rimborso dei finanziamenti. In altre parole un flusso positivo dell’area operativa significa che la gestione produce nuove risorse finanziarie.

Per una corretta analisi dei flussi non è sufficiente il valutare il risultato finale, positivo o negativo, ma è necessario capire anche in che modo si è generato il flusso.

Il Rendiconto finanziario della gestione reddituale può essere ottenuto con due metodi, diretto e indiretto. Il metodo diretto implica l’analisi dei singoli flussi finanziari generati dalla gestione, mentre quello indiretto (il più utilizzato nei bilanci italiani) consiste nel determinare il flusso partendo dal risultato d’esercizio e apportando le opportune rettifiche.

In un’ottica di controllo di gestione il metodo diretto è certamente quello che consente di valutare al meglio la performance dell’impresa individuando i singoli elementi che hanno contribuito a generare flussi positivi e quelli che invece hanno bruciato liquidità.

In definitiva il Rendiconto finanziario è uno strumento utilissimo che, affiancato dallo studio di altri indicatori aziendali, consente di tenere sotto controllo la gestione finanziaria e di capire la capacità dell’impresa a far fronte agli impegni assunti.

Dott. Luciano Ledda
Email: l.ledda@studio-ledda.com
Tel. 0785748145

Attività istruttorie connesse all’esecuzione delle indagini finanziarie

Spazio dedicato alla’ Dott.ssa Esmeralda Trogu, referente del network www.consulentiaziendaliditalia.it per la provincia di Oristano.

A partire da oggi, Giovedi 31 marzo 2016, tutte le banche (anche Poste Italiane) dovranno inoltrare all’Agenzia delle entrate i dati relativi a giacenza media, saldo del conto corrente di inizio e fine anno, ammontare di depositi e investimenti posseduti, titolarità e modalità di utilizzo delle carte.

Tutto questo per consentire all’Agenzia delle entrate di svolgere “attività istruttorie connesse all’esecuzione delle indagini finanziarie” mirate alla lotta all’evasione
L’agenzia delle entrate incrocerà il tutto con i dati sui redditi dichiarati per verificare le posizioni sospette.

I controlli mirano a dare una svolta alla lotta all’evasione fiscale. In realtà uno strumento che servirà soprattutto da deterrente. Il contribuente, cioè, sa che il Fisco dispone di quest’arma in più, anche se i controlli effettivi saranno limitati.

In realtà, i dati del periodo 2011/2014, raccolti retroattivamente, erano stati già al ‘setaccio’ dell’Agenzia delle Entrate. Già dal 2012 le banche e gli operatori finanziari hanno l’obbligo di trasmettere all’Agenzia i saldi di fine anno dei loro clienti ma la legge di stabilità 2016 ha consolidato il meccanismo ed esteso l’opera di controllo.

I contribuenti ‘sotto indagine’ verranno avvisati e sarà il giudice tributario ad esprimersi in caso di contenzioso

Come recuperare il 30% di fatturato senza aumentare i clienti

Lo sai che con la riorganizzazione e il controllo di gestione puoi recuperare fino al 30% del fatturato del tuo studio professionale dai clienti che già segui?

Guarda il video http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale-video-3/

Se vuoi approfondire il tema insieme a tanti altri argomenti dedicati a chi, come te, ha uno studio professionale iscriviti all’evento del 14 e 15 aprile sulla riorganizzazione e il controllo dello studio compilando la form che trovi in fondo alla pagina di questo link http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale-video-3/

sot

[VIDEO] No agli “yes man”, Sì al consulente dal pensiero divergente

Sai qual è stato il consiglio che uno dei membri del consiglio di amministrazione di Google ha dato all’attuale presidente del consiglio d’amministrazione Eric Schmidt? Te lo dico io. Gli ha detto: “Tu hai bisogno di un coach! Hai bisogno di qualcuno che osservi quello che fai e che ti dia diverse prospettive!”

Pura verità: perché una cosa che le persone davvero non sanno fare è vedere se stesse come le vedono gli altri e un coach aiuta davvero tanto.

Ma a ciò, se vuoi veramente avere successo, non potrai fare a meno di altri due elementi fondamentali: gli strumenti e la formazione. Guarda il video http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale-video-2/

A proposito di formazione, ti invito il 14 e 15 aprile 2016, presso il Tag Hotel di Fano, all’ evento “Come riorganizzare e far crescere lo studio professionale”, dedicato alla riorganizzazione, al controllo, alle scelte strategiche, al personal branding e a tant’altro.

Con soli 150 euro, oltre alla straordinaria possibilità di partecipare al mio evento, avrai a disposizione vitto, pernottamento e potrai portare con te un amico gratis! Mi raccomando però di iscriverti al più presto perché da domenica il prezzo di partecipazione salirà a 180 €.

Clicca qui http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale-video-2/ per avere maggiori informazioni e per iscriverti, compilando la form in fondo alla pagina.

yes...

LE ATTIVITA’ DI FEBBRAIO

Ecco il riepilogo delle attività di febbraio, scorri sotto e clicca sui link per leggere le varie news.

[VIDEO] COME IL CRUSCOTTO DI CONTROLLO TI AIUTA A FARE PRODOTTI DI QUALITA’ E AD AVERE DEI FANS COME CLIENTI

Clicca qui: http://www.imprenditoreitaliano.it/videoformazione-gratuita-cruscotto/

TORNEO DI GOLF “CONNECTION ECONOMY” AL CONERO GOLF CLUB

Sabato 26 Marzo 2016

18 Buche Stableford Hcp, 3 Categorie

http://www.conerogolfclub.it/calendario_gare.php

SCARICA L’APP “PROF.SIMONE BRANCOZZI”

Avrai in omaggio 4 ebook GRATIS

1) Borsa, guadagna tranquillo senza stress

2) Trovare nuovi clienti con Facebook

3) Le crisi d’impresa, analisi e cause

4) L’equilibrio finanziario in azienda

https://itunes.apple.com/bt/app/prof.-simone-brancozzi/id1056913142?mt=8

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.bordmarz.simonebrancozzi&hl=it

EVENTO A FANO 3-4 MARZO SUL WEB MARKETING

“DIVENTA IL RE DEL TUO MERCATO”

http://www.imprenditoreitaliano.it/evento-web-marketing-2016/

NOVITA’ PROSSIMO EVENTO A FANO 14-15 APRILE NOVITA’

“COME RIORGANIZZARE E FAR CRESCERE LO STUDIO PROFESSIONALE”

http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale/

IL MIO LIBRO SULLA CONNECTION ECONOMY

Connection economy, ecco per te il primo capitolo GRATIS

http://connectioneconomy.it/wp-content/uploads/2015/12/primo_capitolo_libro_2.pdf

Per acquistarlo clicca qui http://connectioneconomy.it/

SERVIZI DI CONSULENZA OFFERTI

1) RISTRUTTURAZIONE DEBITI E SOLUZIONE CRISI AZIENDALI

http://www.ilnuovocommercialista.it/ristrutturazione-debiti-e-soluzioni-crisi-aziendali/

2) CRUSCOTTO DI CONTROLLO AZIENDALE

http://www.ilnuovocommercialista.it/cruscotti-di-controllo-aziendali/

3) MINI CRUSCOTTO – 12 PILASTRI

http://www.imprenditoreitaliano.it/mini-cruscotto/

4) E-COMMERCIALISTA

http://www.ilnuovocommercialista.it/il-nuovo-commercialista-2/#servizio3alto

5) MARKETING E WEB MARKETING PER TROVARE NUOVI CLIENTI

http://www.imprenditoreitaliano.it/servizio-diventa-re-del-tuo-mercato/

6) ESTERNALIZZAZIONE CONTABILITA’

http://www.ilnuovocommercialista.it/esternalizzazione-contabilita-2/
7) CONSULENZA FINANZIARIA INDIPENDENTE

http://www.imprenditoreitaliano.it/2015/10/07/video-una-grande-opportunita-la-consulenza-finanziaria-indipendente/

Questione di massima urgenza: il modello di business del commercialista sta saltando in aria

Penso che anche tu ti sia reso conto che la nostra professione e tutti i vantaggi competitivi, che avevamo alcuni anni fa, sono stati superati. Per i nostri clienti non siamo più una figura professionale d’importanza strategica.

Messi di fronte a questa realtà, possiamo decidere di intraprendere una sola strada: adattare la nostra strategia al presente. Chi non s’adeguerà, infatti, perderà sicuramente quote di mercato.

Se l’onda è quella del cambiamento, dobbiamo cavalcarla! Dobbiamo riorganizzare il nostro studio!

Guarda il video a questo link http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale/

Il 14 e 15 aprile 2016, presso il Tag Hotel di Fano, si terrà il mio evento “Come riorganizzare e far crescere lo studio professionale”, dedicato alla riorganizzazione, al controllo, alle scelte strategiche, al personal branding e a tant’altro.

Con soli 150 euro, oltre alla straordinaria possibilità di partecipare al mio evento, avrai a disposizione vitto, pernottamento e potrai portare con te un amico gratis!

Clicca qui http://www.ilnuovocommercialista.it/evento-come-riorganizzare-e-far-crescere-lo-studio-professionale/ per avere maggiori informazioni e per iscriverti, compilando la form in fondo alla pagina.

tre

[VIDEO] Connection Economy: il self publishing come esempio di un mondo che cambia

Per farti rendere conto di cosa stia succedendo e di come il mondo stia cambiando in continuazione ti voglio parlare del self publishing che tramite alcuni servizi, come CreateSpace di Amazon, ti consente di essere una casa editrice senza ricorrere a terzi con soli 3 € a copia.

Guarda il video a questo link http://www.imprenditoreitaliano.it/evento-web-marketing-2016-video-3/
Se non ne vuoi restare fuori, ti invito all’evento che organizzo per il 3 e 4 marzo a Fano, al Tag Hotel, dove ti farò capire l’importanza di mettere al centro della tua organizzazione il web marketing (che non è più da intendere come la tradizionale pubblicità) con soli 180 €, incluso vitto, alloggio e amico gratis (da lunedì il prezzo salirà a 230 €).

Questo è il link http://www.imprenditoreitaliano.it/evento-web-marketing-2016-video-3/ dove potrai trovare tutte le informazioni del corso e dove potrai iscriverti compilando il form in fondo alla pagina.

Apprestati a prenotare altrimenti perderai la sistemazione al Tag Hotel, le camere sono in esaurimento.

s2

[VIDEO] Come il Cruscotto di controllo ti aiuta a fare prodotti di qualità e ad avere dei Fans come clienti?

Con la video formazione di questa settimana ti voglio mostrare con un esempio pratico l’efficacia del sistema di controllo basato sulla Balanced Scorecard e sul mio Cruscotto di Controllo.

Cosa devi fare perché i clienti ti preferiscano nelle loro scelte d’acquisto? Cosa devi fare per offrire loro prodotti di qualità?

Guarda il video al seguente link http://www.imprenditoreitaliano.it/videoformazione-gratuita-cruscotto/

simone 1