Rassegna stampa da ‘Il Sole 24Ore’ del 19-20-21-22 Dicembre 2014

Stralcio stampa de ‘Il Sole 24Ore’ di 19-20-21-22 Dicembre 2014 a cura del dott. Emilio Della Penna, referente per la zona di Napoli del network www.consulentiaziendaliditalia.it

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__19

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__20.12.2014_21

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__22

E se hai bisogno di professionisti di valore assoluto per una consulenza privata, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, contatta GRATIS subito il team di professionisti più grande d’Italia, vai su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

REQUISITI E AGEVOLAZIONI PER LE START UP INNOVATIVE

Il Dott. Federico Giuliani, referente del network www.consulentiaziendaliditalia.it per la provincia di Ancona, ci informa su importanti opportunità per l’imprenditoria giovanile e per tutte le start up innovative.

La start up innovativa è una società iscritta nella sezione speciale del registro imprese che deve rispondere ai requisiti di seguito esposti:
– costituita da meno di 48 messi alla data del 19 dicembre 2012;
– avere sede principale dei propri affari in Italia;
– a partire dal secondo anno di attività deve avere il valore della produzione inferiore a 5 milioni di euro;
– non distribuisce e non ha distribuito utili;
– ha ad oggetto esclusivo o principale lo sviluppo, la produzione o la commercializzazione di servizi ad alto valore tecnologico;
– non derivi da fusione o scissione societaria o da cessione di azienda o ramo di azienda.

La Società deve inoltre possedere almeno uno dei requisiti di seguito riportati:

– le spese di ricerca e sviluppo devono essere uguali o superiori al 15% del maggior valore fra costo e valore totale della produzione;

– impiegare dipendenti o collaboratori, in percentuale uguale o superiore al terzo della forza lavoro complessiva, che sta svolgendo dottorato di ricerca o che ha titolo di dottorato di ricerca o che è in possesso di laurea e abbia svolto per almeno tre anni attività di ricerca certificata presso istituti di ricerca pubblica o privata;
– sia titolare o depositario o licenziatario di almeno una privativa industriale relativa ad una invenzione industriale, biotecnologia, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale ovvero sia titolare dei diritti relativi ad un programma per elaboratore originario registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore, purché tali privative siano direttamente afferenti all’oggetto sociale e all’attività della start up innovativa.

Le start up innovative beneficiano di una serie di agevolazioni:

– riduzione di oneri di iscrizione al registro imprese ed esenzione dal pagamento del diritto annuale;
– eliminazione di alcuni vincoli civilistici in materia di obblighi di ricapitalizzazione in seguito a perdite;
– eliminazione di alcune penalizzazioni fiscali, disapplicando la normativa sulle società di comodo in perdita sistematica;
– per il reperimento di risorse finanziarie, sono stati introdotti incentivi fiscali per privati cittadini e aziende che investono in start-up innovative
– Con l’emanazione della normativa primaria che permette la costituzione di portali online per la raccolta di capitale diffuso (cd. crowdfunding) è stato introdotto un nuovo strumento finanziario;
– per quanto riguarda la disciplina dei rapporti di lavoro, la start-up potrà assumere personale con contratti a tempo determinato della durata minima di 6 mesi e massima di 36 mesi. All’interno di questo arco temporale, i contratti potranno essere anche di breve durata e rinnovati più volte. Dopo 36 mesi, il contratto potrà essere ulteriormente rinnovato una sola volta, per un massimo di altri 12 mesi, e quindi fino ad arrivare complessivamente a 48 mesi. Dopo questo periodo, il collaboratore potrà continuare a lavorare in start-up solo con un contratto a tempo indeterminato;
– È previsto inoltre un canale “privilegiato” per accedere al credito d’imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato;
– Per consentire all’imprenditore di chiudere un’impresa che non si è dimostrata valida e ripartire con altre iniziative sono anche state semplificate le procedure fallimentari riconoscendo le start-up innovative quali soggetti non fallibili, allo scopo di consentire il loro accesso alle procedure semplificate per la composizione della crisi in continuità o ridurre i tempi per la liquidazione giudiziale evitando al contempo le conseguenze anche reputazionali del fallimento.

E ricorda, il network di professionisti più grande d’Italia è sempre a tua disposizione per una consulenza privata GRATIS, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, ti basta contattarci su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Il mio regalo di Natale a tutti i colleghi marchigiani, evento gratuito ‘Il Commercialista del Futuro’, Civitanova Marche – Martedì 23 Dicembre

Carissimo,

Moltissimi di noi si lamentano dell’inerzia della nostra professione che ha decisamente necessità di proiettarsi verso una completa rivisitazione, delle condizioni di difficoltà in cui i nostri studi vivono quotidianamente, tra clienti continuamente insoddisfatti e riscossioni sempre più difficoltose, ma il primo passo da fare è interrogarsi e confrontarsi per stimolare il cambiamento!

Ti sto scrivendo quando da poche ore ho concluso con grandissimo successo a Roma ‘Il Commercialista del Futuro’, EVENTO GRATUITO a cui hanno partecipato oltre 100 colleghi, tutti entusiasti e per la maggior parte in accordo con me sulla necessaria evoluzione della nostra categoria professionale.

Quello de ‘Il Commercialista del Futuro’ è un percorso che ormai porto avanti da diversi anni, un evento che nel corso del tempo ho trasformato in vero e proprio questo ‘workshop’ e che ho proposto in moltissime altre città d’Italia, dalla prima edizione tenuta a Trapani nel Giugno 2012 fino quest’ultima di Roma, dopo essere stato nel giro di due anni a
Crotone (Luglio 2012)
Bari (Settembre 2012)
Piacenza (Settembre 2012)
Palermo (Ottobre 2012)
Pesaro (Gennaio 2013)
Bolzano (Ottobre 2013)
Modena (Ottobre 2013)
Brescia (Ottobre 2013)
Firenze (Novembre 2013)
Treviso (Dicembre 2013)
Ancona (Dicembre 2013)
Crotone (2° edizione – Giugno 2014)
Torino (Novembre 2014)
Napoli (Ottobre 2014)
E dopo questa lunga serie di eventi, a cui hanno partecipato più di 1000 commercialisti in tutta Italia, voglio chiudere alla grande questo importante anno ed ho pensato fosse cosa gradita per i miei colleghi conterranei riproporre l’evento qui nella nostra regione, a Civitanova Marche!

‘IL COMMERCIALISTA DEL FUTURO’
EVENTO GRATUITO A CIVITANOVA MARCHE – MARTEDI’ 23 DICEMBRE 2014

Presso Hotel Cosmopolitan, Via Alcide De Gasperi, 2

Clicca qui e scopri tutte le info e come iscriverti GRATIS

Un evento dedicato a te che sei mio collega, in cui discuteremo insieme della cosa che più in assoluto ci preme: IL FUTURO DELLA NOSTRA PROFESSIONE!

E ti racconterò come sono riuscito a trasformare il mio studio e il mio lavoro migliorando la qualità e la posizione economica.

Un appuntamento a cui, secondo me, non devi assolutamente mancare…

‘IL COMMERCIALISTA DEL FUTURO’
EVENTO GRATUITO A CIVITANOVA MARCHE – MARTEDI’ 23 DICEMBRE 2014

Presso Hotel Cosmopolitan, Via Alcide De Gasperi, 2

Clicca qui e scopri tutte le info e come iscriverti GRATIS

Questo è il mio modo per augurarti un Buon Natale ed un 2015 di totale rinnovamento!

Ti aspetto,

Rassegna stampa da ‘Il Sole 24Ore’ del 18 Dicembre 2014

Stralcio stampa de ‘Il Sole 24Ore’ di 18 Dicembre 2014 a cura del dott. Emilio Della Penna, referente per la zona di Napoli del network www.consulentiaziendaliditalia.it

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__18.12.2104

E se hai bisogno di professionisti di valore assoluto per una consulenza privata, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, contatta GRATIS subito il team di professionisti più grande d’Italia, vai su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Come ottenere il Bonus Bebè 2014 e 2015

Il Dott. Federico Giuliani, referente del network www.consulentiaziendaliditalia.it per la provincia di Ancona, ci da tutte le indicazioni necessarie per richiedere il Bonus Bebè 2014 e 2015

Dal 16 dicembre 2014 è disponibile sul sito dell’Inps la procedura telematica per richiedere il Bonus Bebè 2014 e 2015.

Il Bonus Bebè è un contributo economico spettante alle mamme (anche adottive) per poter usufruire dei servizi di baby-sitting o dei servizi per l’infanzia pubblici o privati accreditati.

Il contributo, pari a €600,00 al mese, potrà essere richiesto dalle mamme negli undici mesi successivi al termine del periodo del congedo di maternità e in alternativa al congedo parentale; tale contributo è riservato alle sole mamme dipendenti nel settore pubblico o privato o iscritte alla gestione separata dell’inps.

Nel caso in cui le mamme volessero fruire dei servizi di baby-sitting, il contributo verrà loro riconosciuto dall’inps, qualora invece usufruissero dei servizi pubblici o privati convenzionati, l’inps provvederà al pagamento delle rette mensili direttamente alla struttura prescelta frequentata dal bebè.

La domanda potrà essere presentata telematicamente previa registrazione nel sito dell’inps o tramite supporto dei patronati.

E ricorda, il network di professionisti più grande d’Italia è sempre a tua disposizione per una consulenza privata GRATIS, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, ti basta contattarci su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Rassegna stampa da ‘Il Sole 24Ore’ del 17 Dicembre 2014

Stralcio stampa de ‘Il Sole 24Ore’ di 17 Dicembre 2014 a cura del dott. Emilio Della Penna, referente per la zona di Napoli del network www.consulentiaziendaliditalia.it

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__17

E se hai bisogno di professionisti di valore assoluto per una consulenza privata, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, contatta GRATIS subito il team di professionisti più grande d’Italia, vai su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Rassegna stampa da ‘Il Sole 24Ore’ del 16 Dicembre 2014

Stralcio stampa de ‘Il Sole 24Ore’ di 16 Dicembre 2014 a cura del dott. Emilio Della Penna, referente per la zona di Napoli del network www.consulentiaziendaliditalia.it

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__16

E se hai bisogno di professionisti di valore assoluto per una consulenza privata, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, contatta GRATIS subito il team di professionisti più grande d’Italia, vai su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Rassegna stampa da ‘Il Sole 24Ore’ del 12-13-14-15 Dicembre 2014

Stralcio stampa de ‘Il Sole 24Ore’ di 12-13-14-15 Dicembre 2014 a cura del dott. Emilio Della Penna, referente per la zona di Napoli del network www.consulentiaziendaliditalia.it

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__12

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__13.12.2014_14

Per continuare a leggere clicca al seguente link: Rassegna stampa sole 24__15

E se hai bisogno di professionisti di valore assoluto per una consulenza privata, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, contatta GRATIS subito il team di professionisti più grande d’Italia, vai su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/

Le 9 fasi necessarie per un efficace risanamento aziendale

Conoscere tutti gli istituti giuridici necessari in un piano risanamento aziendale e saper scegliere quali di questi siano i più opportuni è sì molto importante, ma sicuramente non sufficiente a predisporre un risanamento aziendale completo e che abbia successo.

Si tratta solamente di una delle numerosi fasi, non la prima e nemmeno l’ultima che si devono attraversare in un piano di risanamento aziendale, un piano che conduca realmente l’azienda fuori dal suo stato di crisi.

Analisi da effettuare, strategie da valutare, tempistiche entro le quali intervenire, un piano di risanamento aziendale completo ed efficace deve costituirsi di numerosissime attività e di diverse figure professionali specializzate.

Dalla mia esperienza, dopo aver affrontato situazioni di ogni genere, ho individuato 9 fasi che sono ognuna fondamentale e consequenziale all’altra. Eccole nel dettaglio:

Fase 1: Analisi delle cause della crisi;
Fase 2: Analisi dei rischi sul patrimonio dei soci e strategie di secretazione
Fase 3: Analisi delle possibilità e dei rischi di fallimento
Fase 4: Eventuale copertura e moratoria da azioni esecutive
Fase 5: Analisi delle possibilità di ottenere redditività futura
Fase 6: Scelta dello strumento giuridico per la ristrutturazione
Fase 7: Costruzione del Piano di Risanamento
Fase 8: Definizione del Crono-programma delle attività
Fase 9: L’avvio delle Trattative

Essere consapevoli di tutto questo e conoscere come muoversi all’interno di una ristrutturazione debiti è ciò che distingue UN VERO RISANATORE AZIENDALE

E se vuoi approfondire ognuna di queste fasi e capire come affrontare ogni situazione ti si ponga davanti, ti consiglio di partecipare al MASTER SULLE SOLUZIONI CRISI, che si terrà nei giorni 22-23 Dicembre a Civitanova Marche (MC)

L’evento è stato organizzato dall’ADC di Ancona, Macerata e Camerino, che ha insistito per l’organizzazione di questo Master GRATUITO nel suo territorio, 2 giornate con un programma denso e ricchissimo di contenuti, esposti in maniera chiara e con moltissimi esempi pratici, argomenti che saranno trattati da professionisti di altissimo valore a livello nazionale.

Il master ha anche ottenuto l’accreditamento di 12 CFC dall’ORDINE DEGLI AVVOCATI di Macerata e dall’ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO di Macerata, una grande occasione, quindi, anche per chi avesse ancora bisogno di crediti in questo finire d’anno…

L’ADC di Ancona, Macerata e Camerino spera in questo modo di offrire a tutta la categoria e tutti i professionisti della zona, una possibilità unica di arricchimento professionale.

Il master ha anche ottenuto l’accreditamento di 12 CFC dall’ORDINE DEGLI AVVOCATI di Macerata e dall’ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO di Macerata, una grande occasione, quindi, anche per chi avesse ancora bisogno di crediti in questo finire d’anno…

CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTE LE INFO ED ISCRIVERSI AL MASTER SULLE SOLUZIONI CRISI

22-23 DICEMBRE 2014, CIVITANOVA MARCHE (MC)
presso Hotel Cosmopolitan – Via Alcide De Gasperi 2

Oltre alle info ed al programma del Master riceverai gratuitamente anche un intuitivo ‘flow-chart’ con tutte le fasi sopra elencate!

Saranno 12 ore in cui approfondirai come analizzare una crisi e le sue cause, come affrontare un tavolo di trattative con i creditori, come approfittare e sfruttare tutti quegli istituti giuridici da poco introdotti dall’ordinamento e che vengono in aiuto dell’azienda in crisi!

Dalle strategie di turnover della crisi all’ultralegalità che può terrorizzare le banche, fino ai motivi di fondo del perché preferire un 182bis al concordato preventivo, un programma denso e ricchissimo!

Oltre al sottoscritto interverranno altri stimati professionisti come l’Avv. Francesco Cacciola e l’Avv. Cristian Giampieri, specializzati in diritto bancario e analisi delle anomalie bancarie, il Dott. Claudio Calini, specializzato nelle trattative con istituti di credito, il Dott. Emilio Della Penna, specializzato nelle operazioni straordinarie d’impresa, tutti aderenti al network http://www.consulentiaziendaliditalia.it Ecco qui descritto il programma nel dettaglio:

Lunedì 22 Dicembre dalle ore 09 alle ore 13
INTERVENTO DI RISTUTTURAZIONE AZIENDALE E SOLUZIONI CRISI (Parte 1)

Relatore: Prof. Simone Brancozzi, Dott. Commercialista, esperto in Crisi Aziendali e coordinatore del network professionale http://www.consulentiaziendaliditalia.it

Contenuti:
– FASE 1: Analisi delle Crisi e strategie di secretazione del patrimonio
– FASE 2: Analisi dei rischi del patrimonio dei soci
– FASE 3:Analisi delle possibilità e dei rischi di fallimento
– FASE 4: Eventuale copertura e moratoria da azioni esecutive

Lunedì 22 Dicembre dalle ore 14.30 alle ore 16.30
ANALISI DELLE ANOMALIE BANCARIE E DELLE CARTELLE EQUITALIA (Case Histories e orientamenti giurisprudenziali recenti)

Relatori:
– Francesco Cacciola, Avv. Iscritto al Foro di Salerno, esperto di diritto bancario ed analisi delle anomalie bancarie, appartenente al network professionale http://www.consulentiaziendaliditalia.it
– Cristian Giampieri, Avv. Iscritto al Foro di Ancona, esperto di diritto bancario ed analisi delle anomalie bancarie, aderente al network professionale http://www.consulentiaziendaliditalia.it

Lunedì 22 Dicembre dalle ore 16.30 alle ore 18.30
INTERVENTO DI RISTUTTURAZIONE AZIENDALE E SOLUZIONI CRISI (Parte 2)

Relatore:Prof. Simone Brancozzi

Contenuti:
– FASE 5: Analisi delle possibilità di ottenere redditività futura
– FASE 6: Scelta dello strumento giuridico per la ristrutturazione (art. 67 l.f., art.182bis l.f., art. 161 l.f.)
– FASE 7: Costruzione del Piano di Risanamento
– FASE 8: Definizione del Crono-programma
– FASE 9: L’avvio delle Trattative

Martedì 23 Dicembre dalle ore 9.00 alle ore 11.30
AFFITTO D’AZIENDA, IL CONFERIMENTO, LA SCISSIONE E LA CANCELLAZIONE COME STRUMENTI GIURIDICI PER LA SOLUZIONE DELLE CRISI

Relatori:
– Dott. Claudio Calini, Dott. Commercialista iscritto all’ODCEC di Brescia, specializzato nelle trattative con istituti di credito, aderente al network professionale http://www.consulentiaziendaliditalia.it
– Dott. Emilio Della Penna, Dott. Commercialista iscritto all’ODCEC di Napoli, specializzato nelle operazioni straordinarie d’impresa, aderente al network professionale http://www.consulentiaziendaliditalia.it
– Prof. Simone Brancozzi

Contenuti:
– L’affitto d’azienda, conferimento e scissione (Prof. Simone Brancozzi)
– La cancellazione della società (Dott. Claudio Calini)
– Trattative con istituti di credito (Dott. Claudio Calini)

Martedì 23 Dicembre dalle ore 11.30 alle ore 13.00
CASE HISTORIES DI RISANAMENTO AZIENDALE

Relatore:Prof. Simone Brancozzi

Dal programma ti sarai reso conto della ricchezza professionale che acquisirai partecipando al Master…

Conferma, allora, la tua partecipazione GRATUITA compilando il form che trovi al seguente link: http://www.imprenditoreitaliano.it/master-in-soluzioni-crisi-civitanova-marche

Come rateizzare le cartelle Equitaliacon un click

Il Dott. Stefano Bonaldo, referente del network www.consulentiaziendaliditalia.it per la provincia di Venezia, ci fornisce tutte le istruzioni necessarie per rateizzare via web una cartella Equitalia.

Il rinnovato sito di Equitalia, oltre ad una rinnovata veste grafica,presenta alcune novità finalizzate a semplificare il rapporto con i contribuenti.
Infatti è ora disponibile un nuovo servizio, denominato “rateazioni online”, che consente di richiedere direttamente via web la dilazione dei debiti fino a 50.000 euro.

Con il nuovo servizio è sufficiente inserire i propri dati anagrafici, specificare l’atto esecutivo per cui si richiede la rateizzazione e compilare poi la domanda.

Equitalia invierà il piano di ammortamento con i relativi bollettini per effettuare il pagamento.
La rateazione per debiti fino a 50 mila euro viene concessa a seguito di una semplice richiesta, mentre per i debiti superiori a 50 mila euro sono necessari alcuni documenti aggiuntivi che attestino la situazione di difficoltà economica del contribuente, ma per tali fattispecie è necessario utilizzare i canali tradizionali (presentazione diretta allo sportello o a mezzo raccomandata ar).

Si rammenta che il nuovo servizio presente nel sito di Equitalia si aggiunge alleseguenti opzioni già disponibili:

– “paga online” che consente di saldare i debiti con la carta di credito;

– “estratto conto” che permette di verificare la propria situazione debitoria e le procedure in corso;

– “sospensione online” che dà la possibilità di inviare l’istanza per sospendere la riscossione e attivare la verifica su quanto richiesto dagli enti pubblici creditori;

– il “trova sportello” e i canali di contatto diretti per chiedere assistenza.

Con la nuova veste grafica del sito Equitalia si prefigge di renderlo accessibile anche da tablet e smartphone.

Nel nuovo sito i servizivengono posti in primo piano e suddivisi per profili: cittadini, imprese, ordini/associazioni ed enti pubblici creditori.

In ciascun profilo si trovano i servizi più usati, le informazioni correlate e la principale normativa sulla riscossione.

L’area Cittadini è stata realizzata con testi più semplici, nuove guide facili, infografiche e canali di contatto sempre accessibili.
Nell’area Imprese le informazioni si riferiscono agli aspetti più rilevanti per gli imprenditori con approfondimenti su compensazioni e rimborsi in conto fiscale.

E ricorda, il network di professionisti più grande d’Italia è sempre a tua disposizione per una consulenza privata GRATIS, per analizzare lo stato della tua azienda, per trovare una soluzione alla crisi o semplicemente migliorarne il controllo e la gestione o, ancora, per cercare di aumentare i tuoi clienti, ti basta contattarci su http://www.imprenditoreitaliano.it/consulenze-gratis/