Cos’è il Rating? Impariamo a conoscerlo, impareremo ad usarlo

Il Rating è un giudizio che esprime l’affidabilità di un’impresa, e più precisamente la sua capacità di ripagare un prestito in un determinato periodo di tempo.

Quindi è una valutazione sintetica del suo profilo di rischio di credito, che riassume le informazioni quantitative e qualitative che la banca ha a disposizione sull’impresa, in relazione all’insieme delle informazioni disponibili sulla totalità delle imprese clienti e sul loro comportamento di rimborso nel corso del tempo.

In sostanza si tratta di prevedere per la singola impresa oggetto di valutazione se il suo comportamento di rimborso sarà più o meno regolare e completo, prendendo in considerazione la distanza tra le sue caratteristiche e quelle delle altre imprese che in periodi precedenti si sono mostrate in grado di ripagare adeguatamente il prestito .

Il rating, tipicamente, è impostato su una scala articolata in 11 livelli principali che vanno da AAA ( Azienda ottima con estrema capacità di ripagare gli interessi e rimborsare il capitale prestato ) a D ( Azienda in stato di fallimento e, quindi, totalmente insolvente ).

Se desideri avere maggiori informazioni contattami senza impegno compilando la form al seguente link: http://www.francescoleonecommercialista.it/contatti/

Il marketing non è sinonimo di pubblicità!

La newsletter completa la trovi nel video su Youtube al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=zHgoz59WPfs

In questi giorni mi sto occupando di un progetto che ha come fulcro l’idea del network: è in concreto un network tra consulenti.
Fra i vari servizi che vorrei integrare nel network c’è il servizio di marketing, in particolare webmarketing alle imprese

Quando nomino questa parola all’interno delle imprese, ma anche tra i professionisti, mi dicono:- Ah no, a me la pubblicità non interessa!-

Innanzitutto il marketing bisogna dire che è tutto tranne pubblicità.
Solo alcune azioni del marketing o webmarketing sono in effetti pubblicità (es. cartellone pubblicitario, passaggio sulla radio, banner sul web), ma il marketing in realtà è ben altro.

Intanto il marketing è un’attività di pianificazione strategica, che ha bisogno di una programmazione a medio-lungo termine.
Il marketing ha bisogno di un’analisi di punti di forza e debolezza dell’azienda.

Leggi l’articolo completo su: http://www.webmarketingitaliano.it/nuovo-marketing/il-marketing-non-e-sinonimo-di-pubblicita/